le notizie che fanno testo, dal 2010

Matteo Renzi: dubbi su piano spending review Cottarelli. No tagli a pensioni

Dopo il Consiglio UE, Matteo Renzi spiega di avere dei dubbi sul piano della spending review proposto da Carlo Cottarelli, che prevede anche anche "un intervento a pioggia sulle pensioni", assicurando che non ci saranno tagli alle pensioni, almeno non a quelle troppo basse.

"Gli 80 euro che diamo ai lavoratori non andiamo a prenderli né dai pensionati né dagli invalidi" assicura Matteo Renzi in conferenza stampa dopo il Consiglio UE, spiegando di avere "alcuni dubbi" sul piano della spending review proposto da Carlo Cottarelli, che prevede anche anche "un intervento a pioggia sulle pensioni", tra cui quelle di guerra e di reversibilità. "Diverso, il discorso per le pensioni di 200mila euro, magari calcolate con il sistema retributivo" sottolinea però il premier, aprendo la porta ad un contributo di solidarietà sulle cosidette pensioni d'oro. Per Matteo Renzi "in alcuni settori si può fare di più di quello che dice il commissario Cottarelli, a cominciare dai 'centri d'acquisto' " prosegue Matteo Renzi, aggiungendo: "Voglio tagliare le auto blu e voglio tagliare quelle istituzioni che sono un pedaggio per gli italiani e noi le andremo a smantellare", confermando che le riforme annunciate saranno varate entro il 1 luglio 2014.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: