le notizie che fanno testo, dal 2010

Favero (PD): nel decreto pensioni anche 1,7 milioni per ammortizzatori

"Questo decreto non disciplina solo le modalità di attuazione della sentenza della Consulta 70 del 2015 sulla rivalutazione delle pensioni, ma contiene ulteriori importanti misure, tra cui il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga, pari a 1.020 milioni", spiega in un comunicato Nicoletta Favero, parlamentare PD.

Il Partito Democratico pubblica una nota dell'esponente dem Nicoletta Favero: "Questo decreto non disciplina solo le modalità di attuazione della sentenza della Consulta 70 del 2015 sulla rivalutazione delle pensioni, ma contiene ulteriori importanti misure, tra cui il rifinanziamento degli ammortizzatori sociali in deroga, pari a 1.020 milioni. A questo si somma lo stanziamento di 700 milioni, con le stesse finalità per il 2015, quindi in tutto la partita sugli ammortizzatori è di 1.720 milioni. E' dunque un decreto tutto a sostegno dei lavoratori e dei pensionati."
"Un altro intervento di rilievo sono i 70 milioni per i contratti di solidarietà - osserva infine la senatrice del PD -, nonché le norme per garantire il valore dei trattamenti pensionistici e razionalizzare e uniformare modi e termini di pagamento delle prestazioni previdenziali e assistenziali. Infine, il provvedimento include alcune disposizioni per intervenire sul sistema delle garanzie connesse al finanziamento e per l'anticipazione del TFR. Nel complesso, si tratta di un provvedimento a sostegno dei lavoratori, che si inserisce nel quadro di riforma del sistema del lavoro del Jobs Act e della flessibilità in uscita, sulla quale si dovrà intervenire."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: