le notizie che fanno testo, dal 2010

FILV: volo libero a Monterosso al Mare, sopra convento Cappuccini di Monterosso

Gli amanti del volo libero dal 28 febbraio al 1 marzo 2015 potranno trascorrere un weekend a Monterosso al Mare, alle Cinque Terre (La Spezia), che ospiterà l'ennesima edizione del tradizionale meeting di parapendio e deltaplani. I piloti di volo libero sorvoleranno anche il convento dei frati Cappuccini di Monterosso, vincitore del censimento FAI (Fondo Ambiente Italiano) "I luoghi del cuore".

Gli amanti del volo libero il prossimo fine settimana potranno trascorrere un weekend a Monterosso al Mare, splendida cittadina delle Cinque Terre (La Spezia), che ospiterà dal 28 febbraio al 1 marzo 2015 l'ennesima edizione del tradizionale meeting di parapendio e deltaplani. Come precisa la FILV in un comunicato stampa, l'evento non sarà "competitivo" ma pensato per trascorrere "un fine settimana d'aggregazione e d'incontro tra gli appassionati di questa entusiasmante attività per il tempo libero". La Federazione Italiana Volo Libero spiega che "il programma prevede una prova di precisione in atterraggio, voli in maschera ed il concorso fotografico 'Il mondo visto d'alto', cioè immagini scattate dai piloti durante il volo. Gli obiettivi privilegeranno come soggetto il convento dei frati Cappuccini sul lungomare, centro organizzativo del raduno". Il convento dei frati Cappuccini di Monterosso, tristemente famoso per il crollo dello storico muraglione al cui interno vi era ubicato l'orto e la vigna, è stato infatti proclamato due giorni fa vincitore del censimento FAI (Fondo Ambiente Italiano) "I luoghi del cuore". Proprio i cappuccini, sul loro sito, dopo il crollo avevano chiesto aiuto alla comunità almeno votando il censimento della FAI poiché era un modo "per portare un pò di attenzione nazionale sul Convento e su Monterosso". Dopo la proclamazione del vincitore, i cappuccini, oltre a lodare Nostro Signore e nostra madre Provvidenza, hanno ringraziato commossi coloro che hanno "creduto, sostenuto, aiutato a diffondere e a far diffondere a loro volta con tenacia, passione, determinatezza, volontà incomparabile la raccolta voti". Tra i sostenitori dell'iniziativa della FAI, appunto, anche i piloti di volo libero.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: