le notizie che fanno testo, dal 2010

Campionato mondiale di parapendio: un argento e due bronzi per gli azzurri

Si è chiusa a azzurri la 13esima edizione del campionato mondiale di parapendio. Ottimi risultati anche per gli azzurri, che conquistano un argento nella classifica a squadre e due medaglie di bronzo, una nella classifica maschile e l'altra nella gara femminile.

A Sopot, località montana della Bulgaria, si e chiusa positivamente la 13esima edizione del campionato mondiale di parapendio, come sottolinea in una nota stampa la FIVL (Federazione Italiana Volo Libero). Ottimi risultati anche per gli azzurri, che conquistano un argento nella classifica a squadre, dietro la Francia e davanti al Venezuela, e due medaglie di bronzo, una nella classifica maschile, grazie al torinese Davide Cassetta, e l'altra nella gara femminile, ancora una volta con Nicole Fedele di Gemona nel Friuli (Udine), campionessa europea in carica. La comitiva azzurra, oltre a Davide Casetta e Nicole Fedele, era composta dai trentini Christian Biasi e Luca Donini, da Marco Littamè (Torino), da Alberto Vitale (Bologna) e dal Team Leader Alberto Castagna di Milano. Nelle gare sono emersi Marco Littamé, vincitore della prima manche, e Luca Donini che ha vinto una prova e si è piazzato al secondo posto in un'altra, ma lascia sul campo il titolo di vice campione del mondo conquistato due anni prima in Spagna. Grande protagonista di questo campionato mondiale di parapendio è la Francia che oltre al titolo a squadre, si aggiudica anche i primi due posti nella classifica maschile con il neo campione del mondo Jeremie Lagere seguito da Charles Cazaux, medaglia d'argento. Anche nella classifica femminile, vinta dalla polacca Klaudia Bulgakow, una pilota naturalizzata francese, Seiko Fukuoka, si aggiudica la medaglia d'argento.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: