le notizie che fanno testo, dal 2010

Anzio (Roma): 25 chili di bulbi essiccati di oppio, arrestato

"I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Anzio hanno arrestato un operaio indiano di 30 anni, incensurato e regolare sul territorio nazionale, che deteneva circa 25 kg di bulbi di papavero da oppio essiccati", segnala in una nota la Benemerita.

"I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Anzio hanno arrestato un operaio indiano di 30 anni, incensurato e regolare sul territorio nazionale, che deteneva circa 25 kg di bulbi di papavero da oppio essiccati" fa sapere in una nota l'Arma.
"Secondo le prime analisi di laboratorio - evidenziano i Carabinieri -, le capsule avrebbero fruttato oltre mille dosi di sostanza stupefacente a base di morfina. I bulbi erano suddivisi in 250 buste sigillate di circa 100 grammi ognuna."
La Benemerita scrive: "I militari, avuto sentore dell'illecita attività dell'uomo, dopo un lungo servizio di osservazione e pedinamento, hanno deciso di effettuare una perquisizione nel suo domicilio, rinvenendo l'ingente quantitativo di bulbi di papavero."
Dai militi viene illustrato in conclusione: "Ogni capsula, del peso di qualche grammo, contiene una piccola dose di sostanza stupefacente. Una volta svuotato del liquido e dei semi, trattiene delle tracce di oppio e può essere assunto masticandolo, triturandolo e fumandolo oppure preparando degli infusi. E' una tipologia di droga che produce effetti simili a quelli della morfina e dell'eroina, ed è particolarmente in voga fra i cittadini extracomunitari. L'arrestato è stato trasferito nel carcere di Velletri, dove rimane a disposizione dell'Autorità Giudiziaria."

© riproduzione riservata | online: | update: 19/04/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Anzio (Roma): 25 chili di bulbi essiccati di oppio, arrestato
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI