le notizie che fanno testo, dal 2010

Pantera fotografata a Palermo. Denunciata Forestale per l'uccisione di un'altra

Le guardie forestali hanno fotografato la pantera che si aggira nella periferia Nord di Palermo. Purtroppo, questa caccia alla pantera (che finora è stata segnalata da 28 persone, ma il pericolo rimane ad oggi immaginario) si incrocia con una triste storia.

Le guardie forestali hanno fotografato la pantera che si aggira nella periferia Nord di Palermo.
Giuseppe Chiarelli, dirigente della Forestale, giura di averla vista, insieme ad altri quattro colleghi. E pare che la pantera nera che terrorizza gli abitanti del quartiere Borgo Nuovo non sia un cucciolo, come si sospettava all'inizio. Prima di tale avvistamento le fonti più accreditate parlavano di una pantera di circa 90 centimentri, più o meno come un gattone ben nutrito a carne (e non a scatolette).
La Forestale, invece, si è imbattuta nella pantera mentre riposava sonnacchiosa sopra una roccia, e da una prima visione assicurano che fosse un'esemplare adulto, tanto che stanno esaminando la roccia per cercare di capire le reali dimensioni del felino.
Purtroppo, questa caccia alla pantera (che finora è stata segnalata da 28 persone, ma il pericolo rimane ad oggi immaginario) si incrocia con una triste storia.
Pietro Quatra, presidente dell'Associazione provinciale per il recupero degli animali maltrattati dall'uomo (Apam), proprietario di uno zoo-fattoria di Terrasini, ha presentato un esposto alla Procura della Repubblica contro cinque tra dirigenti e guardie della Forestale.
Il medico, infatti, si prende cura anche di 4 esemplari di pantere, ma dopo che i felini sono stati anestetizzati dalla Forestale per accertamenti, una di queste, chiamata "Macumba" non si è più risvegliata.
La Forestale aveva prelevato dei peli dalle pantere per capire se quella che loro stanno ancora cercando appartenesse alla stessa specie.
Pietro Quatra chiede che vengano appurate le cause della morte di "Macumba", e se quindi dovuta come lui pensa alla somministrazione dell'anestetico. Inoltre, chiede di procedere non solo per l'uccisione della pantera ma anche per falso, visto che nel verbale stilato dalla Forestale sembra che ci sia scritto che tutte le pantere si erano risvegliate dopo l'intervento.
Il medico, invece, sottolinea come "Macumba" non abbia mai più ripreso conoscenza.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: