le notizie che fanno testo, dal 2010

Reggio Emilia prepara la festa del "Pan de Re"

A Reggio Emilia tra il 3 e l'8 settembre, giorno della sagra della Giareda, si potrà gustare il "Pan de Re", cioè un pane "a filiera corta" e preparato e infornato secondo ricetta originale, cioè senza agenti chimici e vari altri additivi.

A Reggio Emilia tra il 3 e l'8 settembre, giorno della sagra della Giareda, appuntamento tradizionale della città, si potrà gustare il "Pan de Re", cioè un pane "a filiera corta" senza lieviti chimici, a lievitazione naturale e senza additivi e grassi animali.
Insomma, il vero pane e non quello che sempre più spesso si trova nei supermercati, che non si fa in tempo a comprarlo che è già duro e immangiabile.
Durante la festa non solo si potrà acquistare il pane, che verrà preparato e cotto davanti agli occhi dei turisti e dei cittadini, ma si potrà anche imparare a farlo. Saranno infatti organizzati dei laboratori di panificazione, dove finalmente si potrà riassaporare l'odore del pane genuino preparato e cotto come gli antichi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# animali# pane# Re# Reggio Emilia# sagra# turisti