le notizie che fanno testo, dal 2010

Stanetto in tv: "Il giorno e la storia" ricorda il delitto di Chiavenna

"Il 7 giugno di quindici anni fa, Chiavenna, in provincia di Sondrio, è teatro di un assurdo omicidio. Milena, Ambra e Veronica, tre amiche di età compresa tra i 16 e 17 anni, massacrano a coltellate suor Maria Laura Mainetti, superiora dell'istituto dell'Immacolata", si illustra in un comunicato la Rai. Il delitto di Chiavenna viene ricordato da 'Il giorno e la storia', in onda domenica 7 giugno alle 00.10, e in replica alle 08:30, alle 11.30, alle 14.00 e alle 20:30, su Rai Storia, ch. 54 del Digitale Terrestre e ch. 23 Tivù Sat."

"Il 7 giugno di quindici anni fa, Chiavenna, in provincia di Sondrio, è teatro di un assurdo omicidio. Milena, Ambra e Veronica, tre amiche di età compresa tra i 16 e 17 anni, massacrano a coltellate suor Maria Laura Mainetti, superiora dell'istituto dell'Immacolata" si rammenta in una nota dalla Rai.
"Lo ricorda Giovanni Maria Vian - precisa dunque la tv pubblica -, direttore de 'L'Osservatore Romano' ospite di 'Il giorno e la storia', cronache, fatti e protagonisti del giorno, in onda domenica 7 giugno alle 00.10, e in replica alle 08:30, alle 11.30, alle 14.00 e alle 20:30, su Rai Storia, ch. 54 del Digitale Terrestre e ch. 23 Tivù Sat."
"Il delitto, compiuto a detta delle giovani nel nome di Satana, diventa il simbolo di un vivere senza senso da parte di una gioventù vuota e assillata dalla noia. Nel giorno della sua scomparsa, inoltre, un ritratto di Alessandro La Marmora" si prosegue.
"Grande figura del Risorgimento italiano - si osserva in aggiunta -, La Marmora è il fondatore del Corpo dei Bersaglieri, il cui battesimo sul campo avviene nella battaglia di Ponte Goito l'8 aprile del 1848, nel corso della Prima Guerra di Indipendenza dove lo stesso La Marmora rimane gravemente ferito."
"Nel 1855 il generale assume il comando della seconda divisione del corpo di Crimea per quella che sarebbe stata la sua ultima fatale spedizione. Dopo l'unità d'Italia, i bersaglieri vengono inviati nel Meridione per sconfiggere il brigantaggio" viene concluso infine nel comunicato.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: