le notizie che fanno testo, dal 2010

Postiglione: uccide ex moglie e poi posta su Facebook: "Sei morta"

Tragedia a Postiglione, un paese di circa mille abitanti nel salernitano, nei pressi di Sicignano degli Alburni, dove un uomo di 32 anni uccide, a colpi di coltello, la ex moglie e poi, prima dell'arresto, avrebbe postato su Facebook, "Sei morta", frase che a quanto pare è "piaciuta" anche a diversi utenti del social network di Mark Zuckerberg.

Tragedia a Postiglione, un paese di circa mille abitanti nel salernitano, nei pressi di Sicignano degli Alburni. Un uomo di 32 anni, Cosimo P., ha accoltellato a morte, inferendo diversi colpi, l'ex moglie di 34 anni Maria D'Antonio. Rimanese senza madre, e con il padre in carcere, una bambina di 7 anni. Stando alle prime ricostruzioni, l'uomo sarebbe andato a casa della ex moglie, dalla quale era separato da qualche tempo, forse portando con sé anche un grosso coltello. Una volta nell'appartamento, il massacro. Nel colpire violentemente la donna, Cosimo si è a sua volta ferito da solo all'anca, e prima dell'arrivo degli agenti avrebbe postato sulla sua pagina Facebook la frase "Sei morta tr..a", che a quanto pare è "piaciuta" anche a diversi utenti del social network di Mark Zuckerberg. L'omicidio sarebbe scaturito per motivi prettamenti familiari, che andrebbero dalla gelosia dell'uomo ai problemi sull'affidamento della bambina, che ora dovrà invece crescere senza genitori.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: