le notizie che fanno testo, dal 2010

Omicidio Marilena Re, Clericò: ho fatto tutto da solo, gettata testa in cassonetto

Vito Clericò, il 65enne di Garbagnate Milanese, confessa l'omicidio di Marilena Rosa Re. L'uomo sostiene di aver fatto "tutto da solo" e di aver gettato la testa della donna in un cassonetto.

"Ha reso una nuova versione dei fatti, ancora diversa rispetto a quelle precedenti. Ora dobbiamo attendere l'esito degli accertamenti del Ris" spiega l'avvocato Daniela D'Emilio, legale di Vito Clericò, il 65enne di Garbagnate Milanese arrestato per l'omicidio e l'occultamento del cadavere di Marilena Rosa Re, la 58enne promoter di Castellanza scomparsa il 30 luglio scorso.
Il cadavere della donna, la quale aveva consegnato a Vito Clericò e alla moglie 90mila euro frutto della vendita di un immobile, era stato ritrovato sepolto nel giardino della villetta dell'uomo il 12 settembre scorso. Clericò però finora "non ha chiarito le modalità con cui la donna sarebbe stata uccisa, la sua versione è ancora lacunosa. La svolta è arrivata quando il sangue è stato trovato sui suoi pantaloni, e lui ha rivelato dove si trovava il corpo" spiega il difensore.
Questa mattina, i Ris di Parma hanno perquisito nuovamente la villetta, alla ricerca quindi di ulteriori tracce ematiche di Marilena Re.
Nel corso dell'ultimo interrogatorio, Vito Clericò ha solo spiegato di aver genericamente ucciso la donna con alcuni attrezzi da giardinaggio, buttati in un cassonetto insieme alla testa decapitata di Marilena Re. Clericò in quest'ultima versione sostiene inoltre di aver fatto "tutto sa solo", scagionando quindi la moglie e terze persone. In precedenza, l'uomo aveva invece sostenuto di aver solo occultato il cadavere di Marilena Re.

© riproduzione riservata | online: | update: 20/09/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Omicidio Marilena Re, Clericò: ho fatto tutto da solo, gettata testa in cassonetto
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI