le notizie che fanno testo, dal 2010

Omicidio Jessica, Garlaschi in psichiatria: "lei aveva il coltello in mano"

Il 39enne tranviere Alessandro Garlaschi ha tentato di spiegare la dinamica dell'omicidio della 19enne Jessica Valentina Faoro, ma la sua versione non sembra coincidere con le ricostruzioni degli inquirenti.

Ho solo "rigirato contro di lei il coltello" che aveva in mano e "l'ho colpita allo stomaco". E' così che il 39enne tranviere Alessandro Garlaschi spiega la dinamica dell'omicidio della 19enne Jessica Valentina Faoro, trovata morta nella notte tra martedì e mercoledì nell'appartamento dell'uomo, in via Brioschi 93 a Milano.

La versione di Garlaschi non sembra però coincidere con la ricostruzione del delitto degli investigatori. Secondo la Procura, infatti, all'alba di mercoledì il 39enne, che da qualche giorno ospitava la ragazza in casa come collaboratrice domestica, avrebbe tentato un approccio sessuale, lei si sarebbe rifiutata e lui l'avrebbe colpita a morte con un coltello. L'uomo avrebbe poi anche cercato di disfarsi del corpo dapprima bruciandolo e poi nascondendolo in un borsone.

Garlaschi abitava nell'appartamento con la moglie, ma non era la prima volta che ospitava giovanissime in casa. La notte del delitto, la moglie non sarebbe stata presente poiché alcune telecamere confermano che si era fatta accompagnare a casa della madre per rimanere a dormire da lei e lasciare l'uomo in casa, consapevole del fatto che sarebbe rimasto da solo con la 19enne.

La mattina dopo l'omicidio il marito è andato a riprenderla dalla suocera e prima di avvisare le autorità la donna ha telefonato ad un collega di Garlaschi per avvisarlo che il 39enne non sarebbe andato al lavoro.
Attualmente l'uomo si trova in un centro di osservazione neuropsichiatrica ed è sorvegliato a vista.

© riproduzione riservata | online: | update: 08/02/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

argomenti correlati:
lavoro Milano omicidio telecamere vista
social foto
Omicidio Jessica, Garlaschi in psichiatria: "lei aveva il coltello in mano"
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI