le notizie che fanno testo, dal 2010

Omicidio Fabiana Luzzi, processo: condannato a 22 anni Davide Morrone

Il processo di primo grado per l'omicidio di Fabiana Luzzi si chiude con una condanna a 22 anni per Davide Morrone, il ragazzo che confessò di aver bruciato a Corigliano Calabro il corpo di Fabiana Luzzi quando questa era ancora viva. Il pm aveva chiesto 24 anni di carcere. Il lagale del ragazzo ha invece cercato di spiegare che Davide Morrone "è totalmente incapace di intendere e di volere".

Il processo per l'omicidio di Fabiana Luzzi si conclude con una pesante condanna. I giudici del Tribunale per i minorenni di Catanzaro hanno condannato a 22 anni di reclusione Davide Morrone, il 18enne che nel maggio del 2013 uccise a Corigliano Calabro la fidanzatina di 16 anni Fabiana Luzzi. Il giovane, che all'epoca dei fatti era minorenne, confessò che bruciò il corpo della ragazza quando questa era ancora viva. La sentenza è stata emessa dopo oltre tre ore di Camera di consiglio. Nel corso della requisitoria, il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a 24 anni per Davide Morrone. L'avvocato che difende il ragazzo, Giovanni Zagarese, ha invece cercato di convincere i giudici che Davide Morrone "è totalmente incapace di intendere e di volere" come riporta illamentino.it, tanto che il legale aveva chiesto che venissero "escluse tutte le aggravanti anche quella della crudeltà e della premeditazione".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: