le notizie che fanno testo, dal 2010

Omicidio Anatoliy Korol: serrate le indagini nel rione Cisternina

Continuano serrate le indagini per stringere il cerchio sugli autori dell'omicidio di Anatoliy Korol, il 38enne ucraino morto nel tentativo di sventare una rapina ad un supermercato di via Selva a Castello di Cisterna. In una nota i Carabinieri informano che sono state effettuate diverse perquisizioni nel Rione Cisternina, dove sono state trovate "un fucile mitragliatore, una pistola e munizioni".

Continuano serrate le indagini per stringere il cerchio sugli autori dell'omicidio di Anatoliy Korol, il 38enne ucraino morto nel tentativo di sventare una rapina ad un supermercato di via Selva a Castello di Cisterna. In una nota i Carabinieri informano che sono state effettuate diverse perquisizioni nel Rione Cisternina, dove sono state trovate "un fucile mitragliatore, una pistola e munizioni". "I Carabinieri del Gruppo Castello di Cisterna, con i colleghi delle compagnie d'Intervento Operativo (C.I.O.) di Napoli, - riferisce infatti l'Arma - hanno fatto una serie di perquisizioni in via Giacomo Leopardi del rione Cisternina (complesso di edilizia popolare di Castello di Cisterna), trovando nella tromba di un ascensore condominiale un fucile mitragliatore, una pistola calibro 7.65, munizioni e tre bilancini di precisione".
"Le armi perfettamente oliate e pronte all'uso sono state repertate e saranno inviate al raggruppamento investigazioni scientifiche dell'arma per gli accertamenti balistici. intanto i militari - commenta in ultimo la Benemerita -, coordinati dalla Procura della Repubblica di Nola, proseguiranno l'incessante attività info-investigativa in quell'aria per acquisire ogni elemento utile a identificare gli autori della rapina durante la quale è stato ucciso Anatoliy Korol."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: