le notizie che fanno testo, dal 2010

Nella giornata contro violenza donne 2015 un femminicidio a Perugia

Proprio durante la Giornata contro le violenze sulle donne una donna di 40 anni, avvocato, è stata uccisa a Perugia con un colpo di fucile sparato dal marito. L'OMS rivela che in Italia viene commesso un cosiddetto femminicidio ogni 3 giorni. Nel 60% dei casi gli autori dei reati sono i partner o gli ex.

In occasione della Giornata contro le violenze sulle donne l'OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) ha rivelato che in Italia viene commesso un cosiddetto femminicidio ogni 3 giorni. Statistiche ben lungi dall'essere smentite visto che proprio oggi una donna di 40 anni, avvocato, è stata uccisa a Perugia con un colpo di fucile sparato dal marito. Sempre i dati dell'OMS svelano che nel 60% dei casi di violenza sulle donne gli autori dei reati sono i partner o gli ex. Dopo aver premuto il grilletto del fucile l'uomo, un 43enne agente di commercio, ha chiamato i Carabinieri per autodenunciarsi. Stando alle prime ricostruzioni, l'uomo è stato subito interrogato nella casa dove è avvenuto l'omicidio, una villetta situata a via Bellocchio, nei pressi della stazione di Perugia. Oltre alla vittima, a farne le spese ancora una volta il figlio della coppia, che questa volta ha appena 6 anni ed era presente al momento del delitto, avveuto stando alle prime ricostruzioni al culmine di un litigio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: