le notizie che fanno testo, dal 2010

Lago di Bilancino: 34enne investe l'amica con l'auto e poi si impicca

Omicidio-suicidio nel Mugello. Una donna di 30 anni, di Vernio (Prato), è stata trovata morta presso il lago di Bilancino, sbalzata sulla riva dopo essere stata investita. I carabiniri ipotizzano che ad ucciderla sia stato un suo amico, anche lui di Vernio, che poi si è impiccato a casa.

Questa mattina un pescatore ha trovato il corpo di una donna sulla riva del lago di Bilancino, nel Mugello. Una volta recuperato il corpo, i carabinieri hanno immediatamente escluso che la donna, una trentenne di Vernio (Prato), potesse essere morta per un malore, visto che presentava evidenti segni compatibili con un investimento. Ma non sarebbe stata l'auto di un pirata della strada ad aver travolto la giovane. Stando ale ultime ricostruzioni, ad uccidere la ragazza sarebbe stato un suo amico, 34enne anche lui di Vernio, che aveva passato la serata con la vittima. Alcuni testimoni avrebbero raccontato di aver visto ieri notte i due ragazzi litigare, anche se non si conoscono i motivi. Le forze dell'ordine però, una volta giunti a casa dell'uomo, lo hanno trovato morto, impiccato. I carabinieri ipotizzano che il 34enne possa aver investito volontariamente l'amica e che poi, rendendosi conto di aver commesso un omicidio, abbia deciso di togliersi la vita.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: