le notizie che fanno testo, dal 2010

Genova, tossicodipendete ritratta omicidio vicina di casa 81enne: è stato il pusher

Ritratta il tossicodipendete 35enne di Genova, che in un primo momento aveva confessato l'omicidio dell'81enne vicina di casa, il cui cadavere era stato nascosto sotto il letto del giovane. L'uomo infatti ora punta il dito contro il pusher.

Un odore nauseabondo preveniva dalla camera da letto del figlio. E' così che la madre del 35enne Pierluigi Bonfiglio, tossicodipendete di Genova, ha scoperto il cadavere di Anna Carla Arecco, l'81enne vicina di casa dell'uomo.

In un primo momento, sembra che Bonfiglio avesse confessato l'omicidio, dai contorni ancora da chiarire, ma a quanto pare ora avrebbe ritrattato e puntato il dito contro un pusher.

Fatto sta che il corpo dell'anziana è rimasto nascosto per tre giorni sotto il letto del 35enne.

Bonfiglio avrebbe raccontato: "Venerdì sera sono salito in casa della signora con un pusher. Mi sono fatto aprire la porta con una scusa. Lo spacciatore l'ha portata in casa mia e io sono rimasto nel suo appartamento per rubare perché dovevo pagarmi la droga. E' stato lui a ucciderla con una spranga di ferro. Io non avevo intenzione di ucciderla".

Il frutto della rapina sarebbe stato di 40 euro e tre anelli, uno consegnato al pusher e gli altri due venduti ad un compro oro, sempre secondo la versione del 35enne. Durante il fermo, invece, Bonfiglio aveva spiegato di aver "perso la testa" perché era "sotto l'effetto di stupefacenti" e aveva "bisogno di soldi per la cocaina".

In entrambe le versioni, la donna è stata invece nascosta sotto il letto perché "non sapevo cosa fare. - dice Bonfiglio - Ho cercato di ripulire in fretta per non far trovare le tracce di sangue a mia madre al suo ritorno a casa".

Gli inquirenti sono al momento alla ricerca dell'arma del delitto e anche delle chiavi di casa dell'anziana signora, scomparse.

© riproduzione riservata | online: | update: 02/05/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Genova, tossicodipendete ritratta omicidio vicina di casa 81enne: è stato il pusher
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI