le notizie che fanno testo, dal 2010

Ferguson, risultati autopsia: Brown colpito da 6 pallottole, 2 in testa

Mentre a Ferguson nel Missouri (Stati Uniti) proseguono gli scontri iniziati la scorsa settimana dopo che Michael Brown, un ragazzo nero di 18 anni, è stato ucciso dalla polizia, arrivano i risultati dell'autopsia indipendente: il giovane sarebbe stato raggiunto da 6 proiettili, di cui 2 alla testa. Il governatore del Missouri, Jay Nixon, ha chiesto alla Guardia Nazionale di intervenire a Ferguson

Non si fermano gli scontri a Ferguson nel Missouri (Stati Uniti), iniziati la scorsa settimana dopo l'omicidio di Michael Brown, un ragazzo nero di 18 anni ucciso dalla polizia, per motivi ancora da chiarire. Il New York Times anticipa i risultati dell'autopsia indipendente effettuata sul corpo del giovane, svelando che Michael Brown sarebbe stato colpito da 6 proiettili, due dei quali alle testa. Secondo il medico legale Michael M. Baden, chiamato ad effettuare l'autopsia dalla famiglia della vittima, Michael Brown sarebbe stato colpito quattro volte al braccio destro e una sul volto mentre l'ultimo proiettile sparato sarebbe entrato dalla parte superiore del cranio. Il medico legale ipotizza che tutti i colpi sono stati sparati frontalmente ma forse non da una distanza ravvicinata, perché sul corpo del ragazzo non ci sarebbe polvere da sparo, che però potrebbe essere rimasta sui vestiti di Brown, al momento in mano alla procura. Il fatto che un colpo di pistola è penetrato dal lato superiore della testa potrebbe far pensare che il 18enne avesse la testa piegata in avanti. Intanto, il governatore del Missouri, Jay Nixon, ha chiesto alla Guardia Nazionale di intervenire a Ferguson per aiutare a "ristabilire la pace e l'ordine nella comunità". Nonostante il coprifuoco, nella notte tra domenica e lunedì ci sono stati diversi "attacchi con molotov" ma anche vari saccheggi e atti di vandalismo. Tutt e azioni "coordinate", sostengono le autorità di Ferguson. Ieri, però, a St. Louis hanno manifestato anche 50 persone in solidarietà a Darren Wilson, il poliziotto che ha ucciso Brown.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: