le notizie che fanno testo, dal 2010

Castanea (Messina): accoltella giovane durante festa di San Giovanni

"Serata di paura nel villaggio Castanea, durante i festeggiamenti del Santo Patrono. Proprio mentre la folla seguiva la liturgia collettiva in piazza San Giovanni, un giovane 25enne messinese è stato raggiunto da un fendente alla parte destra del costato, dopo una colluttazione con un uomo subito dileguatosi tra la folla", viene divulgato dall'Arma.

"Serata di paura nel villaggio Castanea - riportano dall'Arma -, durante i festeggiamenti del Santo Patrono. Proprio mentre la folla seguiva la liturgia collettiva in piazza San Giovanni, un giovane 25enne messinese è stato raggiunto da un fendente alla parte destra del costato, dopo una colluttazione con un uomo subito dileguatosi tra la folla."
"L'intervento tempestivo dei Carabinieri della Stazione di Castanea - spiega quindi la Benemerita -, coadiuvati dai militari della Stazione di Faro Superiore, ha permesso di ricostruire velocemente la vicenda. Dalle prime dichiarazioni dei testimoni che hanno assistito al fatto, i militari sono rapidamente riusciti a rintracciare l'aggressore. Si tratta di 59enne già noto alle Forze dell'Ordine. Il motivo scatenante dell'aggressione sarebbe riferibile ad alcune vicissitudini personali intercorse tra la vittima e la figlia dell'aggressore, sua ex ragazza."
"Il 59enne alla vista del giovane - danno poi notizia i militi -, che già diverse volte in passato aveva verbalmente minacciato, si è scagliato nei suoi confronti, non esitando a far uso di un coltello a scatto, successivamente ritrovato e posto sotto sequestro dai militari intervenuti."
Viene illustrato in conclusione del comunicato: "Nell'occorso la madre della vittima, nel tentativo di fermare l'aggressore è stata a sua volta colpita ripetutamente al costato dalla moglie 52enne dell'aggressore, anch'essa con precedenti di polizia. Il 59enne, che dovrà rispondere di tentato omicidio, è stato tratto in arresto e ristretto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi mentre la moglie è stata denunciata a piede libero per lesioni personali e favoreggiamento personale."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Carabinieri# Messina# militari# omicidio# sequestro# vista