le notizie che fanno testo, dal 2010

Cassano allo Ionio, Sibari: ucciso con spranga sacerdote chiesa San Giuseppe

Lazzaro Longobardi, un sacerdote di 69 anni, è stato ucciso questa mattina a Cassano allo Ionio, nella frazione Sibari (Calabria), con un colpo di spranga alla testa. Il cadavere trovato in una pozza di sangue da una fedele nel cortile da cui si accede alla canonica della chiesa di San Giuseppe. Sembra che il parroco "era stato fatto oggetto di frequenti richieste di denaro".

Lazzaro Longobardi, un sacerdote di 69 anni, è stato ucciso questa mattina a Cassano allo Ionio, nella frazione Sibari (Calabria), con un colpo di spranga alla testa. A trovare il cadavere del sacerdote una fedele, che ha visto il corpo riverso in una pozza di sangue nel cortile da cui si accede alla canonica della chiesa di San Giuseppe. Accanto al corpo, è stata ritrovata anche l'arma del delitto, una spranga. "Era veramente un prete eccezionale. Svolgeva degnamente e con passione il suo ministero" dichiarano all'unisono i parrocchiani, ricordando il sacerdote che da 43 anni svolgeva la sua missione della diocesi di Cassano allo Ionio. Sul perché dell'omicidio indagano i carabinieri, che sospettano che l'assassino conoscesse le abitudini del sacerdote e che quindi lo abbia atteso al suo arrivo in canonica. Sembra infatti che l'aggressore potrebbe aver atteso il sacerdote mentre, la mattina presto, stava probabilmente andando a prendere la sua auto, visto che vicino al cadavere gli investigatori hanno trovato anche un mazzo di chiavi ed i documenti della vettura. Stando a quanto riporta ilquotidianodellacalabria.it, "il parroco, da quanto risulta, era stato fatto oggetto di frequenti richieste di denaro. Il sacerdote avrebbe denunciato il fatto al vescovo, al consiglio diocesano ed anche ai carabinieri, ai quali aveva segnalato un furto all'interno della casa parrocchiale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# auto# Calabria# furto# Longobardi# omicidio# sangue