le notizie che fanno testo, dal 2010

Bari: agguato in strada, ucciso 28enne. Si indaga nella vita privata ma ipotesi scambio di persona

Un agente immobiliare di 28 anni è stato ucciso a Bari, nel rione Japigia, con due colpi di pistola calibro 9 Sembra la dinamica di un agguato per saldare un regolamento di conti ma tale ipotesi non convince proprio nessuno, a partire dagli inquirenti.

Un agente immobiliare di 28 anni è stato ucciso ieri sera a Bari, nel rione Japigia, con due colpi di pistola calibro 9 anche se un terzo sarebbe stato sparato ma non andato a segno. Un proiettile ha colpito Giuseppe Sciannimanico al torace e l'altro alla testa. Sembra la dinamica di un agguato per saldare un regolamento di conti ma tale ipotesi non convince proprio nessuno, a partire dagli inquirenti. Il 28enne, infatti, era incensurato, descritto da tutti come un bravo ragazzo e prossimo al matrimonio. Invece, qualcuno ha stroncato la sua vita, forse scambiandolo per un'altra persona. Stando alle prime ricostruzioni, il giovane mentre era in sella al suo scooter sarebbe stato avvicinato dal killer (o forse più d'uno) in via Tenente Francesco De Liguori. Dopo aver sparato due volte, l'omicida è scappato mentre Sciannimanico è stato soccorso in gravissime condizioni: morirà poche ora più tardi in ospedale. Attualmente il 28enne lavorava come dipendente di un'agenzia immobiliare ma a quanto pare si stava muovendo per gestire in proprio una filiale proprio nel quartiere Japigia, dove ieri si era recato forse per degli impegni di lavoro. "Sono esterrefatto per quello che è successo. Non si capisce la matrice" dichiara all'Ansa il sindaco di Bari Antonio Decaro, aggiungendo: "Una esecuzione in piena regola. Sono scioccato. Non sembra una questione legata alla criminalità, il che è ancora peggio, perchè si può essere ammazzati così per strada. Stanno cercando di capire se l' omicidio ha qualcosa a che fare con la vita privata".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: