le notizie che fanno testo, dal 2010

Albino, Bergamo: 19enne uccisa a coltellate, arrestati marito e amante 16enne

Assassinio sulla pista ciclopedonale che costeggia il fiume Serio, all'altezza di Albino (Bergamo). Una ragazza di 19anni di origini marocchine è stata infatti uccisa a coltellate al termine di una lite. Arrestati il marito 25enne, senza fissa dimora e clandestino, e la presunta amante, una ragazza di 16anni svizzera.

Assassinio sulla pista ciclopedonale che costeggia il fiume Serio, all'altezza di Albino (Bergamo). Una ragazza di 19anni di origini marocchine è stata infatti uccisa a coltellate al termine di una lite. Dopo qualche ora di indagini le forze dell'ordine hanno arrestato il marito della giovane, un 25enne senza fissa dimora e clandestino, e una 16enne svizzera. Entrambi sono accusati di omicidio volontario in concorso. Stando alle prime ricostruzioni, la 16enne sarebbe l'amante del marocchino, dal quale aspetterebbe un figlio. La 19enne, però, non avrebbe accettato la fine della relazione, motivo che ha causato la lite sfociata in omicidio. Per l'assassinio sarebbero stati usati due coltelli, il che farebbe pensare che forse i fendenti contro la 19enne sono stati profusi da entrambi i sospettati. La 16enne è stata fermata nei pressi del luogo del delitto mentre il 25enne è stato rintracciato dopo qualche ora.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: