le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, Cucca: con omicidio stradale auto diventa arma letale

L'omicidio stradale "contribuirà in maniera determinante alla diffusione di una regola basilare per chi si pone alla guida di un veicolo, con la consapevolezza di avere in mano un mezzo che può rivelarsi un'arma letale", così in una nota Luigi Cucca, esponente PD .

"L'elemento centrale del ddl sull'omicidio stradale è il fatto che, sgombrando il campo da dibattiti e polemiche, - precisa in una nota Luigi Cucca Cucca, relatore del provvedimento - i reati vengono configurati esclusivamente sotto il profilo della colpa e quindi puniti con una reclusione la cui entità dipende dal grado della colpa stessa."
"Con l'entrata in vigore della normativa si darà finalmente una risposta seria e concreta alla domanda di giustizia troppe volte rimasta in questi ultimi anni inascoltata - precisa quindi il senatore PD -, di fronte ai tanti casi eclatanti che troppo spesso riempiono le cronache, anche recentissime, nei quali persone incolpevoli, giovani, padri e madri di famiglia, bambini restano vittime di incidenti stradali provocati da persone che si mettono alla guida dopo aver assunto sostanze alcoliche o stupefacenti e che attuano comportamenti di guida assolutamente contrari al codice della strada".
"La nuova legge è sicuramente perfettibile, ma sono certo che molto si potrà fare e si farà con la riforma del codice della strada, che è già in discussione in Commissione Trasporti. - chiarisce in ultimo - È però certo che da quando questo testo diventerà legge ci sarà un cambio di passo. Essa infatti costituirà un deterrente, che contribuirà in maniera determinante alla diffusione di una regola basilare per chi si pone alla guida di un veicolo, con la consapevolezza di avere in mano un mezzo che può rivelarsi un'arma letale: bisogna cioè abituarsi al principio che chi guida non beve e chi beve non guida, è finito il tempo del lassismo ."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: