le notizie che fanno testo, dal 2010

BastaUnAttimo: ok omicidio stradale, ma serve anche prevenzione

"L'introduzione del reato di omicidio stradale e lesioni personali stradali rappresentano un provvedimento necessario ma non risolutivo del problema. E' altrettanto doveroso intervenire sulla prevenzione e non solo con il ricorso a provvedimenti punitivi"" dichiara Carmelo Lentino, Portavoce di BastaUnAttimo.

"L'introduzione del reato di omicidio stradale e lesioni personali stradali rappresentano un provvedimento necessario ma non risolutivo del problema" dichiara Carmelo Lentino, Portavoce di BastaUnAttimo, la campagna nazionale sulla sicurezza stradale e contro le stragi del sabato sera, promossa da AssoGiovani e Forum Nazionale dei Giovani. Mentre non si arrestano gli incidenti stradali mortali si riaccende il dibattito sull'introduzione nel nostro ordinamento dell'omicidio stradale in vista dell'approvazione definitiva della legge, si spera entro la fine dell'anno.
In una nota Lentino sottolinea: "Ancora troppi morti e feriti sulle strade frutto, troppo spesso, di imprudenze al volante. - aggiungendo - E' giusto assicurare una pena certa, ma è altrettanto doveroso intervenire sulla prevenzione e non solo con il ricorso a provvedimenti punitivi". Il portavoce di BastaUnAttimo ricorda infatti: "In Italia c'è una scarsa educazione stradale, ci sono pochi investimenti per la formazione e le risorse vengono spesso sprecate in campagne di comunicazione poco efficaci. La dimostrazione sta nel fatto che, anche oggi, giovanissimi rappresentano la causa e le vittime di incidenti stradali". "Su questo - conclude Lentino - ritengo che le Istituzioni, in particolar modo, debbano lavorare".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: