le notizie che fanno testo, dal 2010

Vigile ucciso Milano: proprietario SUV identificato ma "non si trova"

Si stringe il cerchio intorno al conducente del SUV BMW X5 che ha investito a Milano, uccidendolo, il vigile urbano Nicolò Savarino, L'auto è stata ritrovata e si cerca il proprietario, che è stato identificato ma "non si trova".

L'assasino di Nicolò Savarino, il vigile urbano ucciso giovedì sera a Milano, zona Comasina, avrebbe le ore contate. Il SUV che ha travolto il vigile mentre questi tentata di fermare la vettura, che poco prima aveva quasi investito un uomo, è stato infatti rintracciato. Come da prime ricostruzioni, è un SUV BMW X5 targato Milano, di colore bronzo scuro, e sull'auto ci sarebbero state rinvenute macchie di sangue umano e tracce di vernice verde, quelle della della bici dell'agente che il conducente del SUV ha trascinato, insieme a Nicolò Savarino, per circa 200 metri. In realtà arrivare al SUV non sarebbe stato troppo difficile, visto che diverse telecamere nella zona dove è avvenuta la tragedia hanno ripreso la targa del BMW, che quindi ha permesso di identificare il proprietario della vettura anche se il procuratore aggiunto di Milano, Nicola Cerrato, che coordina le indagini sulla morte di Nicolò Savarino, precisa che l'intestatario della macchina "potrebbe anche non essere il conducente" ricercato. Il proprietario del SUV comunque finora "non si trova" precisa il pm, anche se pare che i sospetti degli inquirenti si concentrino in particolare su due persone, delle quali si stanno vagliando gli alibi. Sembra inoltre che ci sia la testimonianza di un uomo che conoscerebbe queste due persone, e pare che abbia fornito alle autorità anche il numero di cellulare di uno di questi. Insomma, il cerchio intorno al conducente del SUV che ha investito il vigile per poi scappare sembra andare a stringersi. Intanto il sindaco di Milano Giuliano Pisapia ha deciso di proclamare lutto cittadino nel giorno in cui si svolgeranno i funerali (non ancora fissati). Inoltre il Comune ha annunciato che si costituirà parte civile nel processo nei confronti dei responsabili.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: