le notizie che fanno testo, dal 2010

Vantaggiato aveva un complice che l'aiutava a fabbricare le bombe?

Secondo l'imprenditore che nel 2008 rimase vittima di un altro attentato ad opera di Giovanni Vantaggiato,l'autore della strage alla Morvillo Falcone avrebbe avuto un complice che l'aiutava a fabbricare le bombe.

Giovanni Vantaggiato, l'autore reo confesso della strage di Brindisi, avrebbe avuto un complice, o perlomeno qualcuno che l'aiutava a fabbricare le bombe.
Sembra esserne convinto Cosimo Parato, l'imprenditore che rimase gravemente ferito a causa dello scoppio di una bomba nel 2008 , fabbricata e fatta esplodere sempre da Giovanni Vantaggiato come confessato nel corso di un passato interrogatorio.
"Cosimo Parato ha fornito agli inquirenti dettagli importanti anche sull'esistenza di un presunto complice di Vantaggiato, ma si è riferito esclusivamente alle vicende che lo hanno riguardato in prima persona e non all'attentato di Brindisi" spiega il legale dell'imprenditore, l'avvocato Raffaele Missere.
Sembra inoltre che Parato abbia fornito indicazioni riguardo eventuali rapporti che l'azienda di Vantaggiato avrebbe avuto con il Comune di Mesagne, cittadina dove vivevano sia Melissa Bassi, la studentessa della scuola Morvillo Falcone rimasta uccisa nell'attentato, che Veronica Capodieci, appena dimessa dall'ospedaledi Pisa , e le altre 5 ragazze rimaste ferite.
Nel 2008 Giovanni Vantaggiato avrebbe colpito l'imprenditore, quasi uccidendolo, per via di presunti mancati pagamenti. Pare inoltre che qualche anno fa la ditta di Vantaggiato, che distribuisce forniture di carburante, abbia perso l'appalto con la scuola Morvillo Falcone. Se fosse riscontrato che anche a Mesagne, Vantaggiato, aveva perso degli affari, potrebbe per gli inquirenti essere più facile arrivare a comprendere il motivo che ha mosso la mano dell'uomo (e del suo presunto complice) a costruire le bombe, forse riconducibile ad una mera questione economica.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# attentato# Brindisi# Falcone# Melissa# Mesagne# Pisa# scuola