le notizie che fanno testo, dal 2010

Uomo accoltella donna al petto perché voleva violentarlo

A Cerignola, in provincia di Foggia, un uomo si costituisce dai carabinieri raccontando di aver ucciso una donna, con cui aveva avuto una relazione, perché avrebbe tentato di abusare di lui. I militari trovano il corpo della vittima avvolto in un telo con un coltello nel petto.

Sembra quasi la trama di un film ma purtroppo è successo realmente. A Cerignola, nel foggiano, un uomo di 55 anni, bracciante agricolo, si è presentato ieri in una caserma dei carabinieri raccontando di aver ucciso una donna con cui aveva avuto in passato una relazione. L'uomo spiega ai militari che avrebbe commesso l'omicidio perché la 40enne aveva cercato più volte di violentarlo. Una prima volta qualche giorno fa, ma l'uomo sarebbe riuscito a fuggire alla presunta aggressione sessuale. La seconda volta ieri quando la coppia si sarebbe incontrata in una campagna e lì la donna avrebbe nuovamente cercato di abusare di lui. Dopo la confessione il 55enne ha rivelato ai carabinieri di aver trasportato, nella sua auto, il corpo della donna ormai privo di vita. I militari, infatti, hanno rinvenuto nella Polo dell'uomo il corpo della donna avvolto in un telo e con un coltello conficcato nel petto.
I carabinieri stanno ora appurando la veridicità dell'accaduto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# auto# Cerignola# film# militari# omicidio