le notizie che fanno testo, dal 2010

USA, nuovo caso di cannibalismo: mangia cuore e cervello coinquilino

Uno studente del Maryland uccide e mangia il cuore e il cervello del suo coinquilino. Nuovo caso di cannibalismo negli USA dopo la vicenda di Miami.

Nuovo caso di cannibalismo negli Stati Uniti, dopo che qualche giorno fa un uomo era stato ucciso dalla polizia mentre divorava il volto di un altro uomo , entrambi nudi, sotto il cavalcavia di una strada di Miami.
Questa volta il macabro assassinio è avvenuto nel Maryland, dove uno studente americano cannibale ha confessato di aver ucciso un suo coinquilino e di averne mangiato il cuore e il cervello.
Alexander Kinyua, 21 anni, è stato arrestato, ma per il momento non si conosce il motivo del terribile delitto. La vittima si chiama Kujoe Bonsafo Agyei-Kodie, 37 anni, di origine ghanese, e condivideva l'appartamento con il suo futuro carnefice da qualche tempo.
Venerdì scorso ne era stata denunciata la scomparsa, e dopo qualche giorno il padre dell'assassino ha avverto di aver trovato nella lavanderia della casa dove vivevano i due ragazzi alcuni resti umani, sembra le mani e la testa.
In seguito, dentro un cassonetto vicino ad una chiesa, sono stati ritrovato altre parti del corpo martoriato della vittima.
Alexander Kinyua frequenta un corso di ingegneria elettronica della Morgan State University, e i media statunitensi lo descrivono come un ragazzo che "viveva nel suo mondo", in base ad alcune testimonianze raccolte.
Sembra però che Kinyua pochi giorni fa fosse stato incriminato per aggressione, dopo che con una mazza da baseball ha colpito all'improvviso un compagno di studi. L'università, infatti, pare fosse in procinto di espellere Kinyua.
Anche la vittima, però, sembra che avesse dei precedenti. Nel 2008 era stato infatti espulso sempre dalla Morgan State University per una vicenda di molestie sessuali, tanto da esser stato per 18 mesi in prigione.
Ad occuparsi dell'inchiesta anche l'FBI, mentre a seminar terrore in Europa è Luka Rocco Magnotta, modello e attore porno per film gay, che dal Canada è fuggito a Parigi dopo aver non solo ucciso un uomo asiatico di circa trent'anni, ma anche smembrato, compiuto gesti di cannibalismo e diffuso su internet un video che ritrae l'intera scena. Luka Rocco Magnotta è ora ricercato dall'Interpol.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: