le notizie che fanno testo, dal 2010

Seattle: "arrabbiato con il mondo" uccide 5 persone e si suicida

Per qualche ora ha tenuto sotto scacco l'intera Seattle, fino a quando l'omicida di 5 persona, braccato, si è sparato alla testa.

Alla fine si è suicidato con un colpo di pistola alla testa l'omicida che nelle ore precedenti, oltre a instaurare un clima di panico in tutta Seattle, aveva già ucciso 5 persone.
Mercoledì mattina, Ian Stawicki, circa 40 anni, si è recato, come spesso era solito fare, nel Cafe Racer di Seattle, locale abitualmente frequentato dagli studenti universitari, e lì ha rivolto l'arma contro 4 persone, che sono morte praticalmente sul colpo. Un quarto uomo, il cuoco del bar, è rimasto gravemente ferito dopo essere stato raggiunto da un colpo di proiettile.
Per fuggire, l'uomo ha rubato una Mercedes, freddando però prima la donna proprietaria dell'auto.
Da quel momento, la polizia ha invaso Seattle, e nel giro di poco tempo ha accerchiato l'uomo, che però ha preferito spararsi un colpo alla testa piuttosto che essere arrestato.
Sembra che Ian Stawicki in passato abbia avuto guai con la giustizia perché accusato di violenza domestica.
Non si capisce cosa sia scattato nella mente dell'omicida-suicida, anche se pare fosse "arrabbiato con il mondo", come riferirebbe il fratello intervistato da alcuni network americani.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# auto# Mercedes# violenza