le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma, viadotto Nuttal: spara moglie da finestrino auto, poi tenta suicidio

Tragedia sul viadotto Nuttal ad Acilia, in provincia di Roma, dove un uomo rincorre la moglie con l'auto e le spara dal finestrino, uccidendola. Il marito tenta di togliersi la vita sparandosi un colpo in testa, è grave.

Ancora una tragedia sul viadotto Nuttal ad Acilia. Qualche giorno fa un'auto era precipitata dal cavalcavia finendo su via Ostiense a pochi metri dai binari della ferrovia Roma-Lido, mentre oggi sullo stesso viadotto di Acilia, in provincia di Roma, c'è stato un omicidio ed un tentativo di suicidio. Stando alle prime ricostruzioni, una guardia giurata di 42 anni ha inseguito con l'auto la moglie di 41 anni, che tentava di fuggire con un'altra vettura. Nonostante il viadotto fosse molto trafficato, l'uomo sembra che abbia sparato più volte per bloccare la fuga della moglie, fino a quando è riuscito ad affiancare e fermare l'auto. A quel punto, avvicinatosi al finestrino, ha sparato alla donna. L'uomo, dopo aver spostato l'auto di qualche metro, si è poi sparato un colpo alla testa, tentando il suicidio, ed è ora ricoverato in condizioni gravissime al San Camillo di Roma. La donna, invece, è morta all'ospedale Grassi di Ostia per le troppe ferite d'arma da fuoco riportate. Ad assistere alla terribile scena dell'inseguimento diversi automobilisti. Sembra che da qualche tempo, i rapporti tra marito e moglie erano diventati molto tesi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# auto# metro# omicidio# Ostia# Roma# suicidio