le notizie che fanno testo, dal 2010

Prete ucciso da cacciatore di frodo

E' stato un cacciatore di frodo a sparare e uccidere don Francesco Cassol, 55 anni, il prete in ritiro spirituale nelle campagne pugliesi con un gruppo di ragazzi.

E' stato un cacciatore a sparare e uccidere don Francesco Cassol, 55 anni, il prete in ritiro spirituale nelle campagne pugliesi con un gruppo di ragazzi. Questa mattina l'uomo si è costituito, accompagnato dal suo legale, raccontando di aver scambiato il sacco a pelo dentro cui dormiva il prete per un cinghiale. E per questo ha sparato, per poi fuggire dalla paura, racconta.
Già dai primi rilevamenti i carabinieri avevano ipotizzato che ad uccidere poteva essere stato un bracconiere intento a cacciare di frodo, visto che il colpo era partito da una distanza di 30 metri e il bossolo ritrovato corripondeva alle carabine usate per la caccia la cinghiale.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# caccia