le notizie che fanno testo, dal 2010

Piacenza, marito geloso strangola moglie incinta e la getta nel Po

Nel Piacentino, a Fiorenzuola d'Arda, un uomo di origini indiane ha stragolato e poi gettato nel Po la moglie incinta di 3 mese , pare a causa della gelosia.

Nuova tragedia familiare, questa volta nel piacentino, dove un uomo di 36 anni, di origine indiana, ha stragolato la moglie incinta di 3 mesi per poi gettarla nel fiume Po.
La donna, 27 anni, anche lei indiana, era scomparsa dalla casa di Fiorenzuola d'Arda da circa 15 giorni, lasciando oltre al marito anche un figlio di 5 anni.
I carabinieri hanno immediatamente attivato le ricerce della donna, soprattutto perché, essendo incinta di 3 mesi, poteva essere stata vittima di un malore, e quindi avrebbe potuto avere bisogno di cure o aiuto.
Ieri, invece, la terribile scoperta, quando un pescatore di orgini rumene ha individuato il cadavere della donna su un argine a San Nazzaro, frazione di Monticelli d'Ongina.
Dopo aver recuperato il corpo, i carabinieri hanno interrogato il marito della donna, un operaio di una azienda agricola di Fiorenzuola, e dopo poco l'uomo avrebbe confessato l'omicidio.

ontato di aver prima strangolato la moglie per poi gettarla nel Po, pare a causa di una forte gelosia, forse dovuta anche al fatto che la donna vestiva, a giudizio del marito, anche un po' troppo all'occidentale.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: