le notizie che fanno testo, dal 2010

New York: donna bruciata viva in ascensore. Assassino ripreso da video

Atroce delitto a New York, dove una donna è stata arsa viva all'interno dell'ascensore davanti alla sua porta di casa. A darle fuoco, dopo averla cosparsa di liquido infiammabile, pare un suo ex fidanzato.

Orrendo omicidio sabato nella Grande Mela, tanto che un detective sulla scena del crimine ha affermato al Daily News di New York di "non aver mai visto nulla del genere". L'atroce delitto è avvenuto sabato pomeriggio, quando una donna, Doris Gillespie di 64anni originaria della Luisiana e impiegata delle poste, rientrava nel suo appartamento di Brooklyn dopo aver fatto la spesa. Una volta aperto l'ascensore che l'ha portata al quinto piano del palazzo in cui viveva, si è trovata di fronte un uomo che sembrava un disinfestatore, vestito completamente di nero ad eccezione di una mascherina per la polvere messa in testa e un paio di guanti bianchi, forse un suo ex fidanzato che abitava con la donna fino a poco tempo fa, come pare di ricordare un vicino di casa. Tutta la macabra scena è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza del palazzo, che immortalano l'uomo versare addosso alla donna una bottiglia piena di un liquido che si rivelerà, poi, infiammabile. Doris Gillespie cerca di difendersi, ma arretrando verso l'ascensore si trova in trappola. A questo punto l'uomo lancia verso la donna una bottiglia molotov, non prima di avergli dato fuoco. Doris Gillespie diventa all'istante una torcia umana, e mentre la donna grida disperatamente il suo dolore, l'uomo scappa, come testimoniano le telecamere che lo riprendono mentre scende le scale. I vicini accorrono attirati dalle disumane urle, e nonostante il pronto intervento dei una ambulanza, per Doris Gillespie non c'è niente da fare. Cinque altri inquilini del palazzo hanno subito lesioni non gravi. L'assassinio era stato premeditato, visto che la serratura di casa di Doris Gillespie era stata incollata prima del suo arrivo mentre la porta dell'ascensore era stata cosparsa con una sostanza accelerente per la combustione. La polizia di New York ha immediatamente diramato uno spezzone di video dove viene inquadrato l'uomo, chiedendo aiuto a tutta la cittadinanza nel caso qualcuno lo avesse avvistato. Domenica mattina un uomo si sarebbe consegnato alle autorità, puzzolente di benzina, affermando di essere l'autore del delitto, ma finora non sembra essere stato ancora arrestato nessuno.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# benzina# New York# omicidio# telecamere# video