le notizie che fanno testo, dal 2010

Napoli: 27enne si apparta con fidanzata, rapinatori gli sparano a gola

Santa Maria la Carità, in provincia di Napoli, indice il lutto ittadino per il giorno dei funerali di Carlo C., il ragazzo morto perché ha reagito ad un tentativo di rapina.

Santa Maria la Carità, in provincia di Napoli, ha annunciato che il giorno dei funerali Carlo C. verrà indetto il lutto cittadino, perché tutta la cittadina si è stretta intorno alla famiglia del ragazzo, 27 anni, appena laureato in veterinaria e che cominciava ad programmare la sua vita lavorativa e sentimentale. "Un ragazzo perfetto" come lo descrive il padre, e chiunque lo conoscesse, freddato da un colpo di pistola, alla gola, durante un tentativo di rapina. Carlo C. si era infatti appartato in automobile con la sua fidanzata in un terreno, quando all'improvviso due uomini si sono avvicinati al finestrino, dalla parte del guidatore, e hanno infranto il vetro. Stando alla ricostruzione, i due uomini, uno dei quali puntando una pistola verso la coppia, hanno intimato i due giovani a scendere dall'auto, e consegnare soldi e qualunque altro oggetto personale. Carlo C., forse reagendo d'istinto, forse per cercare di non essere sopraffatto dalla barbarie, forse temendo che una volta scesi dalla macchina i rapinatori non si sarebbero accontentati del portafoglio, ha ingranato la retromarcia tentando di scappare, per mettere in salvo lui e la fidanzata 25enne. Un solo colpo di pistola, però, l'ha raggiunto alla gola, facendo fuggire i rapinatori e facendo piombare nell'incubo la fidanzata di Carlo C., che ha immediatamente chiamato il 118 e la polizia. I soccorsi però sono stati inutili, quando giunti il ragazzo era già morto. La caccia ai rapitori, che sarebbero fuggiti a piedi, è iniziata da subito, con posti di blocco e interrogatori. Sembra inoltre che sia partita anche una raccolta di fondi, da elargire a chiunque aiuterà le autorità a far catturare i due malviventi. Questa "taglia" sarebbe una idea del presidente del consiglio di Ateneo degli studenti della "Federico II", Francesco Testa, insieme alla Confederazione degli Studenti, Marcello Framondi (Corriere.it - http://is.gd/2B4TRY).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: