le notizie che fanno testo, dal 2010

Morena: sparano a 19enne incensurato davanti pizzeria. Ragazzo in coma

Sconosciuti col volto coperto dal casco integrale si fermano con lo scooter davanti ad una pizzeria a taglio di Morena, alle porte di Roma, e sparano ad un ragazzo romano di 19 anni, incensurato. Si cerca il movente dell'agguato e gli aggressori.

Ciò che è successo davanti ad una pizzeria a taglio di Morena, paesino alle porte di Roma, sembra avere tutta l'aria di un agguato, anche se i carabinieri del nucleo investigativo del gruppo di Frascati ancora non avrebbero ben chiaro i motivi che hanno portato due persone (pare) a sparare ad un giovane incensurato. Tutto è avvenuto intorno alle ore 22 di martedì 23 agosto, quando degli sconosciuti col volto coperto dal casco integrale si sono fermati con un motorino davanti alla pizzeria dove il 19enne romano lavorava. Stando alle prime testimonianze, queste persone avrebbero prima chiamato per nome il ragazzo, e appena il giovane si sarebbe voltato dalla loro parte averebbero aperto il fuoco, sparando almeno 5 volte. Due proiettili di piccolo calibro lo hanno ferito al volto, e mentre lo scooter grigio si allontanava il 19enne cadeva a terra in una pozza di sangue. Il giovane è stato immediatamete portato all'ospedale di Tor Vergata, e ora lotterebbe tra la vita e la morte, attualmente in coma. Al momento dell'agguato nella pizzeria sembra ci fossero una decina di persone, ma nessuna sarebbe riuscita a segnare il numero di targa dello scooter. Sembra che né il giovane colpito né i suoi familiari abbiano precedenti penali, risultati tutti incensurati. Si cerca di capire, quindi, se il movente possa essere passionale o legato a qualche losco piccolo giro.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# agguato# Frascati# Roma# sangue# scooter# Tor Vergata