le notizie che fanno testo, dal 2010

Montelupone: fermati due stranieri per l'omicidio coppia anziani

Sono stati permati due stranieri di 24 e 40 anni sospettati di aver ucciso a Montelupone una coppia di anziani, forse durante un tentativo di rapina.

Ci sarebbero due sospettati per l'assassinio di Montelupone, contrada Fonte Ianni, in provincia di Macerata, dove nella notte tra sabato e domenica sono stati uccisi due anziani , Paolo Marconi, 83 anni e la moglie Ada Cerquetti, 73 anni. Ad essere fermati dai carabinieri due uomini, un macedone di 24 anni e un marocchino di 40 anni, in regola con i permessi di soggiorno e residenti nella zona dove è stato compito il delitto. Gli investigatori sono risaliti ai due sospettati seguendo una pista lasciata da degli pneumatici, arrivando ad un casolare dove sono stati trovati indumenti sporchi di sangue e anche un'arma che potrebbe essere compatibile con quella usata per uccidere gli anziani coniugi. L'Ansa riferisce invece che nella notte dell'omicidio altre persone avrebbero sentito bussare alla porta di casa da almeno un uomo che chiedeva di entrare con la scusa che "in giro c'erano dei ladri". Un particolare, questo, che potrebbe non essere collegato al duplice omicidio, anche se gli inquirenti ipotizzano che alla base del delitto ci sia stato un tentativo di rapina. Stando alle ultime ipotesi, l'83enne è stato ucciso sull'uscio di casa, forse perché ha aperto al suo assassino o perché si era accorto che qualcuno era entrato. La moglie 73enne è stata trovata invece nella cantina adibita a legnaia, dove si era barricata probabilmente cercando di fuggire ai suoi aggressori, che però sono riusciti a sfondare la porta.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: