le notizie che fanno testo, dal 2010

Latina: 18enne uccide padre a bastonate. Confessa

Un uomo di Latina, 53 anni, è morto dopo essere stato preso a bastonate. Dopo un interrogatorio, confessa l'omicidio il figlio di 18 anni.

Confessa il ragazzo di 18 anni fermato dagli agenti di Latina, ammettendo di aver ucciso il padre, 53 anni, perché stanco delle aggressioni che l'uomo avrebbe perpetrato nei confronti della madre. L'uomo di 53 anni, infatti, è stato soccorso ieri a Latina ormai esanime, dopo essere stato colpito ripetutamente con un bastone. Nonostante il delicato intervento a cui è stato immeditamente sottoposto, l'uomo è morto dopo circa un'ora dai primi soccorsi. Il primo sospettato è stato subito il figlio 18enne, inizialmente irragiungibile e poi fermato per essere interrogato. Il ragazzo, dopo qualche ora, è quindi crollato.. Il giovane 18enne confessa di aver bastonato il padre dopo un violento litigio, a causa appunto delle presunte aggressioni dell'uomo nei confronti della moglie, e madre del ragazzo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# aggressioni# Latina