le notizie che fanno testo, dal 2010

Gioco bondage: ragazza impiccata, grave l'altra. Arrestato ingegnere

E' stato arrestato, ora in carcere, un ingegnere meccanico noto sul web come esperto di pratiche "bondage", per l'uccisione di una studentessa 23enne originaria di Lecce e per le lesioni provocate su un'altra ragazza ora in ospedale.

Era un gioco "sadomaso" quello che ha portato alla morte di una giovane ragazza di 24 anni, studentessa alla Sapienza ma originaria di Lecce, e al ricovero di una 23enne al Sant'Andrea di Roma. Arrestato per omicidio preterintenzionale e di lesioni volontarie un ingegnere meccanico con la passione non solo delle fotografie ma anche del bondage, pare molto conosciuto sul web tra chi si dedica a tali pratiche. L'omicidio è avvenuto, durante la notte, nei grandi garage di un complesso di uffici pubblici dell'Agenzia delle Entrate e dell'Enav in via Settebagni, alla periferia di Roma, zona Bufalotta. Stando alle prime ricostruzioni, sembra che il trio abbia dapprima passato una serata in qualche locale della Capitale, forse assumendo alcol e droghe. I tre si sarebbero poi trasferiti nel complesso di uffici di Settebagni, perché la ragazza romana in gravi condizioni, piantonata in ospedale, sembra che ci lavori come custode. Scesi nel garage, l'uomo, 42enne, avrebbe appeso le due ragazze, sembra ancora vestite, con una corda che passava su un tubo metallico del soffitto. Le due giovani erano legate attraverso vari nodi in varie parti del corpo, fino al collo, come se fossero due parti di una stessa bilancia. Quando scendeva una, saliva l'altra che rimaneva per quel lasso di tempo soffocata. Solo che ad un certo punto la ragazza romana ricoverata al Sant'Andrea sarebbe svenuta, lasciando la studentessa di Lecce appesa, che quindi è morta impiccata. L'uomo ha provato a tagliare la corda, ma ormai era già troppo tardi. Sembra che sia stato lo stesso ingegnere a chiamare il 118. Nella sua auto, pare che la Squadra Mobile abbia trovato diversi oggetti legati a queste pratiche.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: