le notizie che fanno testo, dal 2010

Gesto di follia nel Casertano: muore bimba 7 anni gettata nel canale

Tragedia nel casertano, dove una bimba di soli 7 anni, di origine africana ma nata a Pozzuoli (Napoli) e residente a Castel Volturno (Caserta), è stata uccisa per un gesto di follia, stando almeno alle prime ricostruzioni.

Tragedia nel casertano, dove una bimba di soli 7 anni, di origine africana ma nata a Pozzuoli (Napoli) e residente a Castel Volturno (Caserta), è stata uccisa per un gesto di follia, stando almeno alle prime ricostruzioni. La bambina stava giocando nel cortile di casa quando un uomo, un ghanese di 30 anni pare con problemi psichici, è entrato nella casa con un bastone, ha tramortito con un colpo la piccola e poi, caricandosela in spalla, l'ha gettata nel canale dei Regi Lagni, dove è morta affogata. Un ragazzo ghanese che insieme ad altri connazionali e italiani ha iniziato subito le ricerche appena è scattato l'allarme, ha anche provato a salvare la bimba, una volta individuata, gettandosi nel canale, ma purtroppo ormai non c'era più nulla da fare. La piccola pare che fosse in casa con la compagna del padre, mentre l'uomo era partito per l'Africa da circa una settimana, tanto che ha saputo della notizia solo telefonicamente. La donna naturalmente non si da pace per quanto accaduto anche perché spiega di non essersi accorta di quanto stava succedendo nel cortile di casa. La comunità ghanese di Castel Volturno è furiosa, soprattutto perché l'uomo che ha compiuto l'orrendo gesto sarebbe stato segnalato alle autorità più di una volta. Ora è stato arrestato, e immediatamente portato alla questura di Caserta.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Africa# Caserta# Castel Volturno# Napoli# Pozzuoli