le notizie che fanno testo, dal 2010

Ferriere, Piacenza: accoltella amica e cade mentre fugge da finestra

Forse un suicidio, anche se si ipotizza una possibile fuga, all'origine della caduta da una finestra di una donna di 29 anni, a Ferriere, Piacenza. Poco prima, infatti, aveva ucciso l'amica coetanea.

Non avrebbe tentato il suicidio, ma avrebbe cercato di fuggire, la donna, 29 anni, che oggi è precipitata dalla finestra di una palazzina a Ferriere, sull'Appennino piacentino. In casa, infatti, è stato trovato il cadavere di una sua amica di vecchia data, 28 anni, raggiunta da circa 30 pugnalate. Secondo le prime ricostruzioni, dopo aver pranzato insieme, tra le due amiche, entrambe di Milano, sarebbe scoppiata una lite furibonda, le cui urla sono state sentite anche dai vicini di casa. Poi il delitto. Quando alcuni vicini hanno bussato alla porta dell'abitazione dove si era appena compiuto l'omicidio, la donna si sarebbe spaventata, tentando di fuggire dalla finestra per raggiungere un balcone laterale. La 29enne, accusata di omicidio, è però scivolata, finendo prima sul balcone sottostante, che ha attutito il colpo, e poi nel cortile della palazzina. La presunta omicida è stata ricoverata in un ospedale di Parma ma non è in pericolo di vita. Per l'amica, invece, quando è scattato l'allarme era già troppo tardi. Si ipotizza ad un movente passionale, mentre l'arma del delitto sarebbe un grosso coltello da cucina.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Ferriere# Milano# omicidio# Parma# suicidio