le notizie che fanno testo, dal 2010

Delitto Olgiata: giudizio immediato per Winston Reves, reo confesso

La Procura di Roma ritiene di avere l'"evidenza" della prova per quanto riguarda il delitto dell'Olgiata, e per questo ha chiesto e ottenuto per Manuel Winston Reves, il domestico della contessa Alberica Filo Della Torre il giudizio immediato.

La Procura di Roma ritiene di avere l'"evidenza" della prova per quanto riguarda il delitto dell'Olgiata, e per questo ha chiesto e ottenuto per Manuel Winston Reves, il domestico della contessa Alberica Filo Della Torre uccisa il 10 luglio del 1991 nella sua camera, il giudizio immediato. Una decisione arrivata dopo la confessione dello stesso Manuel Winston Reves, che in seguito all'arresto avvenuto lo scorso fine marzo era crollato raccontando un segreto che si portava dentro da 20 anni, raccontando di essere stato lui ad uccidere la contessa. Sul delitto dell'Olgiata, che fino a poco tempo fa rientrava tra i tanti gialli italiani, si potrebbe quindi a breve scrive la parola fine. La prima udienza è fissata il 25 ottobre davanti alla prima Corte d'Assise di Roma, ma l'imputato potrebbe anche chiedere il giudizio abbreviato. E stato soprattutto grazie alla perseveranza del marito della contessa, Pietro Mattei, che il fascicolo sul delitto dell'Olgiata è stato riaperto, e tale richiesta oggi appare ancor più fondata perché supportata non solo dall'"assoluta evidenza delle prove del DNA individuate dai Ris di Roma", come spiega il legale dell'uomo Giuseppe Marazzita, ma anche dalla "confessione dell'imputato" che "si rivela necessaria e strumentale ad un vantaggio processuale". Omicidio volontario e rapina impropria, sono questi i reati contestati a Manuel Winston Reves, poiché l'accusa suppone che il domestico quel giorno di 20 anni fa era rientrato nella villa dell'Olgiata non solo (e non tanto) per chiedere nuovamente di essere riassunto ma anche per derubare la contessa Alberica Filo Della Torre, tanto che alcuni gioielli non sono stati mai più ritrovati.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# DNA# rapina# Roma