le notizie che fanno testo, dal 2010

Catania: muore dopo aborto due gemelli. Ma il medico non è obiettore

Secondo la cartella clinica, non è un obiettore di coscienza il medico che assisteva Valentina Milluzzo, la 32enne incinta morta per uno choc settico dopo aver abortito i suoi due gemelli quando era ormai al quinto mese di gravidanza.

"La ricostruzione dei familiari della vittima non ha alcun riscontro con la ricostruzione dei fatti" avvertono i magistrati che indagano sul caso della morte presso l'ospedale Cannizzaro di Catania di Valentina Milluzzo, 32enne incinta di due gemelli.

Comunque, anche se come atto dovuto per eseguire l'autopsia, sono stati iscritti nel registro degli indagati 12 medici del reparto di ostetricia e ginecologia dell'ospedale Cannizzaro di Catania. Valentina Milluzzo è infatti morta il 16 ottobre scorso dopo 17 giorni di ricovero per delle complicazioni alla 19esima settimana di gravidanza avviata con la procreazione assistita in un'altra struttura.

Anche i gemelli sono nati morti a seguito di un aborto spontaneo (uno in realtà indotto), in quanto entrati in crisi respiratoria. I familiari, nella denuncia, hanno puntato il dito contro il medico che assisteva Valentina Milluzzo, sostenendo che si sarebbe rifiutato di estrarre i feti in quanto obiettore di coscienza.

In realtà, non risulta che il medico sia un obiettore di coscienza, mentre il direttore sanitario dell'ospedale Cannizzaro di Catania esclude che il dottore possa aver dichiarato questo anche perché "non vi era una eventuale interruzione volontaria di gravidanza, ma obbligatoria, chiaramente dettata dalla gravità della situazione. - anticipando - Purtroppo nel caso di Valentina è intervenuto uno choc settico e in 12 ore la situazione è precipitata".

© riproduzione riservata | online: | update: 20/10/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Catania: muore dopo aborto due gemelli. Ma il medico non è obiettore
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI