le notizie che fanno testo, dal 2010

Tuffi, Europei: Batki argento. Cagnotto pronta per trampolino 1 metro

Noemi Batki conquista l'argento ai campionati europei in corso al Pieter Van den Hoogenband Stadium di Eindhoven. Tania Cagnotto pronta invece per le eliminatorie del trampolino 1 metro.

Noemi Batki conquista l'argento ai campionati Europei in corso al Pieter Van den Hoogenband Stadium di Eindhoven, con 315.60 punti nella piattaforma, a 6 punti dall'ucraina Yulia Prokopchuck (321.55), passata all'ultimo tuffo, e davanti alla tedesca Maria Kurjo (312.65).
"La Prokopchuck è una grande atleta, ha saputo tirar fuori un ottimo tuffo alla fine. Complimenti a lei, se devo arrivare seconda preferisco che sia dietro ad una campionessa del suo livello" afferma dopo la premiazione Noemi Batki, sottolineando di avere "qualche rimpiato" solo riguardo l'ultimo tuffo, e spiega: "Il fatto che fosse abbastanza facile mi ha creato un po' di tensione, ma va benissimo così, sono soddisfatta del punteggio e della continuità - aggiungendo - Sono contenta perché vengo da una fase di carico con l'obiettivo delle Olimpiadi di Londra 2012 e prima della gara ero molto stanca, non credevo di trovare queste energie".
"Ci abbiamo sperato - ammette il Ct Giorgio Cagnotto - Noemi è stata molto brava; complimenti a lei, si conferma nell'elite anche in un periodo particolare come questo. Essere sempre al top è difficile, la medaglia è meritatissima". Per Noemi Batki, 24enne nata a Budapest ma triestina d'adozione, è infatti la quarta medaglia europea dopo l'oro di Torino 2011, l'argento di Budapest 2010 nella piattaforma individuale e il bronzo di Eindhoven 2008 nella piattaforma sincro con Tania Cagnotto, che proprio venerdì inizierà l'avventura ai campionati Europei di Eindhoven con le eliminatorie del trampolino 1 metro.
Sul podio in quattro diverse edizioni dei mondiali (bronzo dai tre metri a Montreal 2005, Melbourne 2007 e Roma 2009, bronzo da un metro a Shanghai 2011 dopo lo sfortunato incidente in motorino che ne aveva compromesso la preparazione e argento in coppia con Francesca Dallapé dai tre metri sincro a Roma 2009), Tania Cagnotto si prepara per saltare dal trampolino 1 metro dove ha già vinto nelle ultime tre edizioni, Torino 2009 e 2011 e Budapest 2010.
Intervistata dalla Federazione italiana nuoto, Tania Cagnotto spiega che questa è una gara che le dà "tante soddisfazioni", ammettendo: "Quest'anno, però, in fase di preparazione l'abbiamo messo un po' da parte per concentrarci sui tre metri, visto che i Giochi restano l'obiettivo dell'anno. Però una volta in gara credo che tutte queste considerazioni verranno azzerate dall'adrenalina e sia io che Francesca (Dallapè) daremo il massimo per ottenere un buon risultato. Poi è la prima gara e bisogna iniziare bene. In questi giorni di allenamento ho provato i trampolini, quello da 1 metro è perfetto, quello da 3 per la gara individuale va bene, quello per il sincro è un po' duro. Dobbiamo venirci incontro con l'intensità delle spinte!".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: