le notizie che fanno testo, dal 2010

Traversa la Manica a nuoto ma senza gambe e braccia

E' cominciata stamattina la coraggiosa traversata a nuoto della Manica di Philippe Croizon, un francese di 42 anni che 16 anni fa, a causa di una scarica elettrica di 20mila volts, ha subito l'amputazione di gambe e braccia.

E' cominciata stamattina la coraggiosa traversata a nuoto della Manica di Philippe Croizon, un francese di 42 anni che 16 anni fa, a causa di una scarica elettrica di 20mila volts, ha subito l'amputazione di gambe e braccia.
"Mi sono state offerte due alternative: lasciarmi morire o decidere di vivere: ho scelto la seconda, quella di ricostruire me stesso", dichiara durante un'intervista all'Independent.
Philippe Croizon è partito questa mattina alle 8 da Folkeston in Inghilterra e le coste francesi le dovrebbe toccare domani più o meno alla stessa ora, percorrendo circa 21 miglia a una velocità media di 1,8 miglia l'ora.
L'uomo nuoterà con il solo ausilio di due protesi alle gambe e di un boccaglio per raggiungere il suo "Everest del nuoto". Un'impresa che molto probabilmente i pompati che affollano le palestre difficilmente avrebbero il coraggio di fare.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Inghilterra# nuoto# protesi