le notizie che fanno testo, dal 2010

Rescue 2012: italiani protagonisti nel mondiale di salvamento

La nazionale italiana di salvamento ad Adelaide in Australia stravince in piscina e si distingue anche nello "sconosciuto" oceano. Il "Rescue 2012 life saving world championship" si chiude con l'Italia al quarto posto nella classifica per nazioni dopo Nuova Zelanda, Australia e Francia.

Se c'è un campionato mondiale che unisce il dilettevole all'utile questo è senz'altro il Rescue 2012, ovvero i mondiali di salvamento dove l'Italia quest'anno si è dimostrata fortissima. La nostra nazionale, guidata dal commissario tecnico Antonello Cano ha per così dire "straripato" in piscina e si è distinta nella sezione che ha portato il Rescue in acque libere (cioè nell'oceano). Il "Rescue 2012 life saving world championship" si è infatti tenuto ad Adelaide in Australia e l'Italia ha chiuso domenica 11 con un meritato quarto posto nella classifica per nazioni con 503 punti (418 piscina, 85 oceano). Prima classificata la Nuova Zelanda con 846 punti (355 piscina, 477 oceano), seconda l'Australia con 766 punti (274 piscina, 472 oceano), terza la Francia con 566 punti (257 piscina, 297 oceano). Grande soddisfazione domenica per l'oro di Marcella Prandi, Federica Ferraguti, Laura Pranzo e Marta Mozzanica che hanno vinto la staffetta torpedo conquistando il primo oro per l'Italia nelle prove "oceaniche". La Federnuoto sintetizza gli altri avvenimenti dell'ultima giornata del Rescue 2012: "Nelle altre gare dell'ultima giornata settimo posto nel frangente di Federico Pinotti che, insieme a Matteo Montesi, Giovanni Legnani e Stefano Costamangna, si piazza anche ottavo nella staffetta torpedo. Dodicesima Marta Mozzanica nelle bandierine, tredicesima Marcella Prandi nell'oceanwoman. Infine, nelle staffette oceanman e oceanwoman, quindicesimo posto per le ragazze Federica Ferraguti, Chiara Pidello, Marta Mozzanica e Marcella Prandi, dodicesimo per i ragazzi Federico Pinotti, Nicola Ferrua, Giovanni Legnani e Matteo Montesi". Importante ricordare quindi tutti i partecipanti del "Rescue 2012 life saving world championship" che hanno fatto onore in Australia al triolore nel salvamento. Gli atleti sono Chiara Pidello (Vigili del Fuoco Salza Torino), Laura Pranzo (CN Nichelino), Marta Mozzanica (Aqvasport Rane Rosse), Marcella Prandi (CS Carabinieri/SC Millesimo), Federica Ferraguti (Nuotatori Modenesi) e Isabella Cerquozzi (Aurelia Nuoto); Federico Pinotti (Fiamme Oro Roma), Simone Procaccia (Fiamme Oro Roma/Interamnia Fitness), Nicola Ferrua (Fiamme Oro Roma/Aqvasport Rane Rosse), Stefano Costamagna, Matteo Montesi e Giovanni Legnani (Aqvasport Rane Rosse). . Lo staff: commissario tecnico della Nazionale Antonello Cano, team manager Giorgio Quintavalle, assistenti tecnici Massimiliano Tramontana e Giorgiana Emili, medico Andrea Felici, fisioterapista Tiziana Vigliano.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: