le notizie che fanno testo, dal 2010

Fabio Scozzoli doppio oro rana: prima doppietta internazionale

Fabio Scozzoli uno dei protagonisti assoluti della rana mondiale dell'ultimo triennio "cura" la sua delusione olimpica a furia di medaglie d'oro. Ai campionati europei di nuoto a Chartres firma infatti la prima doppietta internazionale nella carriera, portando a casa l'oro nei 50 e 100 rana.

Fabio Scozzoli l'aveva detto: "Per me non esistono tappe di passaggio verso i Mondiali di Barcellona. Desidero nuotare sempre per vincere e cancellare la delusione dei Giochi di Londra". Olimpiadi di Londra 2012 dove il secondo tempo delle semifinale di 59"44 gli avrebbe fatto conquistare il bronzo ed invece è finito solo settimo. E così Fabio Scozzoli 24enne di Forlì tra i protagonisti assoluti della rana mondiale dell'ultimo triennio, azzurro tesserato per Esercito e Imolanuoto, seguito in sede da Cesare Casella e al centro federale di Verona dal tecnico federale e suo maestro di sempre Tamas Gyertyanffy porta a casa ai Campionati europei di nuoto che si svolgono a Chartres una doppietta da fuori classe. Fabio Scozzoli il 23 novembre vince i 100 rana in 57"25 (passaggio ai 50 in 26"94), precedendo l'estone Martti Aljand (57"75 - 27"04) e il francese Giacomo Perez Dortona (57"76 - 30"63) "con una gara magistrale condotta da protagonista consumato" come si legge nella nota stampa della Fin (Federazione Italiana Nuoto). Ma la "cura" per la delusione di Londra reclamava forse un'altra medaglia, e così l'azzurro di Forlì il 24 novembre firma la doppietta (prima doppietta internazionale della sua carriera) nei 50 rana in 26"18, a 7/100 dal suo record europeo. Per Fabio Scozzoli si tratta quindi della sesta medaglia agli euroindoor nelle ultime tre edizioni. Come si legge dalla Fin Scozzoli è infatti "campione dei 50 e bronzo nei 100 a Stettino 2011, dopo che nel 2010 aveva vinto i 100 ed era arrivato terzo nei 50". In occasione dell'oro di Scozzoli sui 100 rana il Direttore Tecnico Cesare Butini ha dichiarato: "La medaglia d'oro di Scozzoli nei 100 rana è il coronamento di una giornata che ha registrato un miglioramento complessivo della squadra e dà seguito ai risultati di giovedì. Fabio è stato bravissimo nella gestione della gara e sta dimostrando grande equilibrio nell'affrontare l'inizio della stagione postolimpica".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: