le notizie che fanno testo, dal 2010

Nucleare: coniglio senza orecchie a Fukushima. Ma Governo non ci sente

Su Youtube gira il video del coniglio "di Fukushima" nato senza orecchie. Una conseguenza delle radiazioni? Un fake? Certamente un "trailer" di ciò che sta accadendo nella zona contaminata. Intanto TEPCO ammette i meltdown al "mainstream" mentre il Governo italiano affossa il referendum.

L'apocalisse nucleare di Fukushima, come subito (e a ragion veduta) l'ha definita il commissario europeo per l'energia Gunther Oettinger è stata (ed è) anche una catastrofe per la stampa e per l'informazione mondiale. Fukushima è sparita dalle TV e dalle trasmissioni "che contano" per lasciare il posto al silenzio stampa. I cittadini del mondo 2.0 d'altra parte non sono da meno, in quanto a passività, visto che oggi c'è Internet (rispetto ad esempio al 1986 di Chernobyl) e le informazioni, volendo, si trovano, anche se ci fosse solamente un unico blog a darle. Internet proprio in questi momenti è la cartina di tornasole perfetta per conoscere di che pasta sono fatti i "netizen" e quindi i "cittadini evoluti". Mai come oggi la disinformazione ed il silenzio è massimo, anche se, teoricamente, potremmo collegarci tutti con i cittadini giapponesi e far loro delle domande dirette. Forse una verità è che da una parte si ha la paura (e il disinteresse) di informare le persone e dall'altra parte c'è il terrore di "sapere" da parte dei cittadini globalizzati, che preferiscono guardarsi la partita, bersi tutto d'un sorso le prove dell'uccisione di Bin Laden e godersi il matrimonio di William e Kate. Questo non fa che rimarcare la verità di un brano di Joe Sarnataro (il geniale e verace alter ego di Edoardo Bennato) che nel 1992 cantava ironicamente "'A gente è bona, povera gente / nun tene colpa, pecchè nun conta niente / 'a gente è bona, povera gente / solo chi cummanna, è malamente!". E i questo caso o' malamente non è solamente la TEPCO, che ha ricordato, meno timidamente degli scorsi giorni, le fusioni dei tre reattori di Fukushima, ma anche la stampa "mainstream" che, come in una processione di improbabili personaggi di un cartone animato giapponese, ha incominciato a sfilare e a battere le mani e i tamburelli per rivelarlo. Ma sottovoce, come sempre. (Guardate il nostro blog quanto tempo fa lo scriveva, facendo clic sul tag "nucleare" in fondo all'articolo, ndr). Le scuse sul silenzio di TEPCO sono poi tutto un programma. Candidamente la Tokyo Electric Power Company, si giustifica che, se avesse detto tutta la verità immediatamente, cioè che i reattori avevano subito un meltdown pochi minuti dopo lo tsunami e che i vessel si erano rotti subito, la gente sarebbe scappata dalle città e da Tokyo. E allora una domanda sorge spontanea, quali altre informazioni TEPCO sta nascondendo? Perché non fornisce gli agognati dati precisi e "indipendenti" dei becquerel al metro quadro sul territorio giapponese? Perché anche solo guardando questi grafici prodotti da prestigiosi istituti (http://is.gd/sJqnIi) non viene un serissimo (e terribile dubbio)? Intanto sta incominciando a girare su internet un video su un coniglio "di Fukushima" nato senza orecchie. Le orecchie "fanno" un coniglio, per cui un coniglio "senza orecchie" fa una certa impressione, confronto ai suoi simili con "le orecchie". Il video è presentato come "il coniglio di Fukushima" e, pur nel suo inquietante messaggio implicito, ha fatto poco più che mezzo milione di visite. Può il mondo salvarsi se qualsiasi video di Justin Bieber o Lady Gaga colleziona in un'ora tutte le visite del "coniglio di Fukushima"? Certo è che il potere dei media e l'ingegneria sociale della comunicazione è riuscita a edulcorare la tragedia di Fukushima e le sue catastrofiche conseguenze sull'ecosistema. Come dice Naoko Okada da Kyoto "Il Meltdown simultaneo dei reattori 1, 2 e 3 è forse la situazione peggiore della storia umana" (http://is.gd/oV2Ybm). Ma quanti lo capiscono? Il Governo italiano che affossa il referendum ne è consapevole? Fukushima immette milioni di Curie nell'atmofera? Chissenefrega. Fukushima sversa migliaia di tonnellate di acqua altamente radioattiva nell'oceano? Chissenefrega. Un coniglio nasce senza orecchie a Fukushima? Chissenefrega. Anzi, incominciamo a mettere le mani avanti e dire per prima cosa che è un "fake", che è un "complotto", che è "impossibile", che è un "trucco", che è un "ricostruzione 3D" e poi un bel "chissenefrega". Anche l'agnello a due teste trovato a Quirra in Sardegna con "tracce di uranio non naturale" nelle ossa era una ricostruzione 3D? (inchiestauranio.blogspot.com). Vero o non vero il filmato del "coniglio di Fukushima" è un brutto "trailer" di ciò che accadrà nella zona contaminata. Forse negli anni sarà proprio TEPCO che, tra gli inchini, bugia dopo bugia, rivelerà la vera estensione, scatenando la processione sommessa della stampa coi tamburelli, tra un derby e un bombardamento di un drone. E ci saranno mutazioni terribili, purtroppo non solo di conigli "senza orecchie". Il video del coniglio di Fukushima su Youtube è qui (http://www.youtube.com/watch?v=UqVY9azhH3U), questa invece è una foto di un povero cagnolino (e non è certo un falso) nato dopo la catastrofe di Chernobyl e conservato al Ukrainian National Chernobyl Museum (http://is.gd/1xeHtG). Ecco perché impedire il referendum sul nucleare il 12 e 13 giugno non è un mero "furto di democrazia".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: