le notizie che fanno testo, dal 2010

Fukushima: nuova perdita di acqua altamente radioattiva in mare

Alcuni sensori presso l'impianto nucleare di Fukushima hanno rilevato una nuova perdita di acqua altamente radioattiva in mare. La Tepco ha ammesso che i sensori hanno rilevato livelli di contaminazione fino a 70 volte maggiori rispetto al normale.

Alcuni sensori presso l'impianto nucleare di Fukushima (Giappone) hanno rilevato una nuova perdita di acqua altamente radioattiva in mare. La Tokyo Electric Power, che gestisce la centrale atomica di Fukushima Daiichi distrutta dallo tsunami del 2011 causando il peggior disastro nucleare al mondo, ha ammesso che i sensori hanno rilevato livelli di contaminazione fino a 70 volte maggiori rispetto al normale. I sensori sono collegati alla grondaia che riversa la pioggia dall'impianto ad una baia adiacente alla struttura. Dopo la scoperta, la grondaia è stata bloccata per evitare che le perdite d'acqua radioattiva si immettano nell'Oceano Pacifico. Non è ancora chiaro cosa abbia causato la contaminazione. La Tepco tende ad escludere che l'acqua radioattiva sia fuoriuscita dai serbatoi di stoccaggio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: