le notizie che fanno testo, dal 2010

Fukushima: fumo dai reattori. Fukushima is blowin' in the wind

Fukushima sta fumando da giorni, "fumo" bianco che non accenna a scomparire e che TEPCO non dice da che cosa dipenda, visto che la stessa AIEA virgoletta la parola "smoke". Nel frattempo un terremoto di magitudo 5.3 ha scosso la prefettura di Fukushima e si teme per la tenuta dei reattori.

Fukushima è stata cancellata dal palinsesto dei media mainstream che, a limite, citano le centrali in crisi giapponesi solamente per mostrare fotogenici robottini e per segnalare che TEPCO è al lavoro per risolvere il problema e "stabilizzare la centrale". Così facendo la gente crede che Fukushima sia un problema risolto e che non ci si debba più preoccupare dell'incidente nucleare, visto che per primi sono i giapponesi a starsene tranquilli. Ma si sa "tranquillo" che fine ha fatto. Ovviamente la verità è un'altra ed è incredibile quanto il peggior incidente atomico della storia sia sottovalutato, soprattutto ai tempi di internet e dei "social network" che dovrebbero evitare il cover-up "di massa". In verità le persone che si interessano, che vogliono capire, che vogliono approfondire e tenersi informate, sono una esigua minoranza, mentre le altre sono passate da "william e kate matrimonio" a "osama bin laden morto foto". Intanto a Fukushima oggi (venerdì mattina, 2.04 am ora giapponese) è stata colpita da un forte terremoto di magnitudo 5.3 e si teme per la tenuta dei reattori nucleari che potrebbero, come ha comunicato qualche giorno fa l'Agenzia di sicurezza nucleare giapponese, creparsi per via delle continue iniezioni d'acqua. Ma già prima di questo terremoto, la situazione dei reattori di Fukushima questa settimana, nel silenzio dei media internazionali (prodighi invece nel non farsi nessuna domanda sulla rocambolesca uccisione di Bin Laden) appariva grave. La stessa AIEA (l'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica) scriveva nel suo giornaliero log (aggiornato al 3 maggio) che "Il 'fumo' (virgolettato nell'originale, ndr) bianco continua ad essere emesso dalla Unità 2 e Unità 3". Fortunatamente nel mondo e in Giappone ci sono un manipolo di persone che seguono la vicenda, sia giornalisticamente sia scientificamente e che prendono nota di ogni "novità" rispetto all'impianto. C'è ad esempio un sito giapponese che mette a disposizione delle foto scattate ad orari regolari da una webcam che inquadra l'impianto di Fukushima. In uno scatto di ieri, 5 maggio (ore 18.01 ora del Giappone), si vedono chiaramente dei pennacchi di fumo da un reattore e, a giudicare dalla distanza, sono abbastanza "corposi" (http://is.gd/4oMsxv). Nessuna notizia ufficiale in merito da TEPCO. Ma quanto tempo ci vorrà per sapere la verità su ciò che sta succedendo? Beh, per dirla con Dylan, the answer, my friend, is blowin' in the wind, the answer is blowin' in the wind. Letteralmente.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: