le notizie che fanno testo, dal 2010

Centrale nucleare Sellafield in parte chiusa per elevati livelli di radioattività

La centrale nucleare di Sellafield in Inghilterra è stata in parte chiusa perché un campionatore d'aria avrebbe rilevato "livelli elevati di radioattività". Al personale è stato chiesto di rimanere a casa, mentre rimangono solo i lavoratori più strettamente necessari per la manutenzione dell'impianto.

La centrale nucleare di Sellafield in Inghilterra è stata in parte chiusa a causa di un livello di radioattività "superiore al normale". Nella centrale nucleare di Sellafield un campionatore d'aria avrebbe infatti rilevato "livelli elevati di radioattività", facendo scattare l'allarme nella parte nord dell'impianto. Un portavoce della centrale di Sellafield spiega che la radioattività sarebbe comunque al di sotto di quel livello che necessita misure precauzionali d'emergenza, come l'evacuazione. Il Department of Energy and Climate Change assicura quindi: "Siamo in costante contatto con Sellafield, ma non abbiamo alcuna ragione di credere che sia più grave di quanto la società abbia riferito". Al personale è stato comunque detto di rimanere a casa, mentre nella centrale rimangono solo quei lavoratori necessari per la manutenzione dell'impianto. Paddy Regan, professore di fisica nucleare presso l'Università di Surrey, ha spiegato che la rimozione del personale dal sito in tali circostanze è da "protocollo standard" ed è una "precauzione ragionevole" anche se rara. Non è ancora chiaro, comunque, per quanto tempo l'impianto nucleare dovrà lavorare con il personale ridotto.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: