le notizie che fanno testo, dal 2010

Insetti commestibili ma non (ancora) in Italia: Ministero smentisce vendita

Il Ministero della Salute precisa che in Italia non è ancora possibile la vendita di insetti commestibili, i cosiddetti novel food. Chi li dovesse quindi trovare in un piatto del ristorante può ancora chiamare i NAS.

"Al momento nessuna specie di insetto (o suo derivato) è autorizzata" chiarisce una nota del Ministero della Salute, dopo che dal 1 gennaio 2018 è entrato in vigore il nuovo regolamento europeo sui cosiddetti novel food. Una nota della Direzione Generale Igiene, Sicurezza alimenti e Nutrizione del Ministero della Salute italiano precisa infatti che "nel nostro Paese" gli insetti "non possono essere commercializzati perché occorre un'autorizzazione ad hoc per la sicurezza alimentare".
Al contrario, specifica il dicastero, "alcuni Stati membri hanno ammesso, a livello nazionale, la commercializzazione di qualche specie di insetto in un regime, appunto, di 'tolleranza'".
"L'autorizzazione di un novel food deve essere richiesta alla Commissione europea, seguendo le linee guida recentemente pubblicate dall'Efsa" si specifica infine.
Per il momento, quindi, chi troverà degli insetti nei piatti (o nelle farine) potrà ancora a buon diritto avvertire i NAS.

© riproduzione riservata | online: | update: 17/01/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Insetti commestibili ma non (ancora) in Italia: Ministero smentisce vendita
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI